Marsiglia è stata la prima visita “toccata e fuga” della vacanza, in quanto le abbiamo dedicato solo qualche ora.

Per quanto ho potuto vedere, è una città piuttosto internazionale, piena di ristoranti etnici e battuta da turisti che arrivano da tutto il mondo. Non è prontissima a questo flusso di persone come Nizza, l’ufficio turistico non ha una posizione immediata, ma vi è qualche indicazione per la città, il che forse risolve in parte questo problema.

Purtroppo è una città colpita dal vandalismo, quindi tantissimi palazzi sono pieni di graffiti, spesso non carini; d’altra parte invece è possibile trovare dei graffiti volutamente richiesti dai negoziati, molto belli e particolari.

IMG_20170902_113946La vista dopo essere uscita dalla stazione.
IMG_20170902_131414

La città ha un immenso e bellissimo porto, proprio nel centro, dove tutt’intorno è possibile trovare dei ristoranti che cucinano del buon pesce.

IMG_20170902_132819La ruota panoramica davanti al porto. Purtroppo non era possibile salire a causa del forte vento.

IMG_20170902_132905

E’ una cittadina piena di negozietti e lungo La Canebiere ho trovato dei mercatini dell’antiquariato fantastici, dove ho acquistato un porta sapone di latta. A proposito di sapone, questo posto è famoso per esso, e vicino al Porto vi è un museo. Non ho visto negozietti artigianali ricercati che vendono questo prodotto, come invece sono presenti a Menton, qui più che altro vi sono grossi negozi.

IMG_20170902_141016.jpgL’arco di Marsiglia.

Tornerò sicuramente, anche per visitare il famoso castello che si è visto nel Conte di Montecristo!

 


10 commenti

KnockOut · settembre 26, 2017 alle 4:02 pm

Chateau d’if… immagino

KnockOut · settembre 26, 2017 alle 4:03 pm

Mi hai incuriosito… ci andrò
Grazie

unaveronicavagante · ottobre 19, 2017 alle 9:50 am

Domenica e lunedì ho fatto proprio il mio primo viaggio completamente da sola a Marsiglia, e l’esperienza è stata fantastica!
Sono anche riuscita a prendere il bateau e fare il giro per il chateau d’if e le isole frioul.
Spero di pubblicare un post molto presto, ma sono dei posti magnifici!
Mi hanno anche consigliato il giro per les calanques… la prossima volta, magari! 😉
Veronica

    smileandtravelweb · ottobre 19, 2017 alle 10:05 am

    Bellissimo! Appena pubblicherai il post correro’ a vederlo! A me il château d’If manca, ma conto di farci una gita quando andrò in erasmus in Francia, e mi segno anche il giro per les calanques! Grazie per la dritta!

      unaveronicavagante · ottobre 19, 2017 alle 10:07 am

      Figurati! Se tornerai, ti consiglio anche di fare il Marseille Free Walking Tour – in tre ore ti svela molti segreti sulla città e vedi molto più di quanto riusciresti a fare da sola (oltre al fatto che la guida è fantastica!).
      Ma sul post penso di mettere tutte queste cose… 😉

Un pomeriggio a Marsiglia – Riccardo Franchini. Godete · settembre 18, 2017 alle 12:40 pm

[…] via Un pomeriggio a Marsiglia — Smile and travel […]

Interrail in Francia: itinerario e consigli | Smile and travel · ottobre 20, 2017 alle 6:48 pm

[…] Marsiglia, visitata qualche ora, sede di cambio per poi prendere il treno per la seconda “vera” meta. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
it_ITItalian
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Vai alla barra degli strumenti