San Damiano e la Madonna delle Rose

Mentre sono in Sicilia vi propongo una meta al Nord d’Italia che ho visitato poco prima di partire.

Durante una calda giornata di Luglio, io e la mia famiglia abbiamo deciso di fare una gita fuori porta in un posto un po’ inusuale, ma veramente particolare: parlo della Madonna delle Rose a San Damiano, poco distante da Piacenza. Questo luogo è molto conosciuto dalle persone francesi, che affollavano la zona, ma è meno frequentato da noi italiani e ora vi spiego perché: la storia, che sto per raccontarvi, non è stata “validata” dalla Chiesa Cattolica.

Una donna del posto, Rosa Buzzini (detta “Mamma Rosa”) ha sostenuto di avere visto l’apparizione della Madonna nel suo giardino il 16 ottobre 1964, che le suggerì un messaggio di conversione per la popolazione. In seguito a questa prima apparizione, la donna ha sostenuto di averne avute altre e forte di ciò cominciò ad essere guida alla preghiera per i pellegrini, trasmettendo a loro i messaggi della Madonna. La sua casa diventò una vera e propria meta spirituale, seppure il vescovo di Piacenza diffidasse di lei.
In un primo momento Rosa ha fondato l’Opera della Città delle Rose, e in seguito l’Associazione Ospizio Madonna delle Rose. Per tutta la vita ha sostenuto che il messaggio della Madonna fosse “Pregare, amare, offrire, soffrire, tacere”.

Intorno a questo luogo non mancano dei misteri: in particolare uno dei negozietti presenti sulla strada un tempo ha cominciato a vendere delle cartoline della statua della Madonna, e in seguito il proprietario si è accorto che esse presentavano un’ombra che rappresentava la tipica figura del Diavolo che si ha nell’immaginario comune (con delle corna, per intenderci).

Oggi sulla casa di Mamma Rosa vi sono delle mattonelle con i ringraziamenti di coloro che hanno ricevuto la Grazia, dopo essersi recati a trovarla; dato il numero delle persone che si presentavano con queste mattonelle, esse sono state anche situate su un lungo muro poco distante dalla dimora della donna.

Vi lascio di seguito alcune foto che ho scattato:


La statua della Madonna di spalle.


Il luogo dove tutti i giorni si svolge il rosario.


La statua di Padre Pio.


Le mattonelle della Grazia ricevuta.


La casa di Mamma Rosa.


La Madonna nel giardino di Mamma Rosa.


Il muro con le mattonelle della Grazia ricevuta.

Avete mai sentito parlare di questo posto prima d’ora?

4 Risposte a “San Damiano e la Madonna delle Rose”

  1. No, mai sentita. Ma come mai la storia ha colpito soprattutto i Francesi?

    1. Allora, mi sembra che un ricco francese importante abbia finanziato delle cose del santuario, mi faccio raccontare bene la storia da mio nonno e ti aggiorno! 😊

  2. Fabiana Schianchi dice: Rispondi

    Visitai San Damiano quando ero una ragazzina e vidi anche mamma rosa. Devo dire che a parte l’acqua che si usa portare a casa x berla, non mi colpì in modo particolare.

    1. In realtà io trovo interessanti le storie che gravitano intorno a posti come questi, ma alla fine il luogo in se’ non è nient’altro che un santuario dove in molti si arricchiscono (bancarelle e negozi che vendono cose inerenti) ma di sacro resta ben poco.

Lascia un commento