Come viaggiare (quasi) gratis, in Italia e all’estero!

Dopo un periodo di inattività e prima di partire per un viaggio (a breve vi racconterò anche dove!) vi parlo di alcuni consigli e trucchi per viaggiare gratis o risparmiare un sacco.

Risparmiare sul soggiorno

Penso che non tutti conoscano Coachsurfing, una community di viaggiatori che offrono un divano o una camera ad altri viaggiatore gratuitamente, e che spesso si offrono anche come guida per tutta la loro città. E’ veramente un’ottima soluzione se volete viaggiare ma non avete un budget molto alto. E’ presente sia il sito internet che l’app, e dopo una semplice registrazione si può accedere e vedere i profili delle persone che offrono la loro ospitalità. Inoltre il sito crea eventi che danno l’opportunità di conoscere altre persone in viaggio, persone locali e usi e costumi del posto, davvero interessante!

Una soluzione low cost che forse più persone conoscono invece è il lavoro alla pari, aupair o workaway sono alcuni siti che mostrano le inserzioni di persone disponibili a dare vitto e alloggio in cambio di mano d’opera. Di solito si tratta di lavori come baby sitter, custode, oppure operaio nella raccolta di frutta e/o verdura.

Se invece preferite essere più liberi senza essere ospiti di qualcuno potete ripiegare su Hostelworld (che penso di avervi consigliato millemila volte) e Airbnb, che diventa ancora più conveniente se si condivide l’appartamento con degli amici.

Risparmiare sui mezzi

Quanto può costare un viaggio in macchina tra autostrada e benzina? Veramente un sacco, ma se amate questo mezzo potete condividere la spesa tramite Blablacar, offrendo voi un passaggio o accettandolo da qualcuno d’altro, avendo quindi anche occasione di conoscere altre persone, in tutta sicurezza perchè per ogni persona l’app ha un registro con i feedback!

Se invece siete amanti dei treni, dovete assolutamente iscrivervi alla newsletter di Italo, che periodicamente vi manderà sconti che vi faranno sognare (spesso del 40%).

Se non avete fretta, e magari siete in compagnia di amici con i quali è possibile fare viaggi lunghi in modo piacevole (tra una giocata con le carte e l’altra) il pullman è una delle soluzioni più economiche! Lo sconsiglio se però non siete amanti del mezzo e se viaggiate da soli, poiché anche per una tratta corta vi ruberà un sacco di tempo. Leader in questo settore è senza dubbio Flixbus, vi consiglio di scaricare la loro app e di attivare le notifiche! Io ho provato anche altre due compagnie di bus, Marino, che offre il servizio in Italia, e Ouibus, principalmente in Francia, ed entrambe sono molto economiche. Anche in questo caso vi suggerisco di iscrivervi alla loro newsletter, per rimanere aggiornati sulle loro offerte.

Per l’aereo senza dubbio Ryanair è il più conveniente, ma dopo l’ultimo viaggio mi sono ripromessa di ripiegare in altre compagnie che richiedono qualche euro in più ma che non disturbano durante il viaggio. Se invece voi vi siete trovati bene, questa è assolutamente la compagnia che offre i viaggi più scontati di sempre!

Se devo trovare una regola generale “del risparmio”, senza dubbio il prenotare prima (parlo di mesi interi prima) è sicuramente il consiglio migliore che posso darvi. Alcuni esempi pratici per farvi capire quanto è conveniente prenotare mesi prima sono:

  • 9,90 euro viaggio in treno su un Thello da Pavia a Nizza
  • 24,00 euro viaggio in pullman da Parigi a Milano
  • poco più di 10,00 euro da Bologna a Firenze in intercity

E voi, avete già programmato il vostro viaggio low cost di metà primavera? Avete avuto esperienze di vacanze pagate veramente poco?

 

5 Risposte a “Come viaggiare (quasi) gratis, in Italia e all’estero!”

    1. Bisogna rimediare eheh

  1. Grazie mille per i consigli.
    Barbara

Rispondi a admin Annulla risposta